Brand Storytelling: dal Viaggio dell’Eroe al Viaggio del Fan.

Brand Storytelling: dal Viaggio dell’Eroe al Viaggio del Fan.

Brand Storytelling: dal Viaggio dell’Eroe al Viaggio del Fan. 

Prima cosa: già il buon vecchio Monty (Montemagno) ha analizzato la questione legata al “Viaggio dell’Eroe” (e molti altri prima di lui).

Prima di darti la mia opinione a riguardo, vedi il sempre figo Montemagno che analizza l’ormai “leggendario” Viaggio dell’Eroe (saggio di Vogler e Campbell sulla struttura narrativa hollywoodiana).

Ma la domanda è: come posso utilizzarla per il “raccontare il mio Brand” in maniera efficace e creare un Pubblico di Sostenitori (a svantaggio dei miei concorrenti)?

La mia opinione è sempre la stessa: il concetto di Vendita è completamente cambiato. 

Non sto qui a spiegare di certo la storia della vendita, ma la differenza è notevole.

Essere passati da una società dell’informazione ad una società della narrazione (e con Internet e i social media) comporta un cambiamento del tutto radicale nell’approccio al “consumo” dei potenziali clienti (ovvero noi).

Ma il Viaggio dell’Eroe va “leggermente” ritoccato nel marketing.

Dovremmo parlare del “Viaggio del Fan”.

Questa è un’infografica del Viaggio dell’Eroe (credits to: Tv Tropes).

Risultati immagini per viaggio dell'eroe vogler campbell

In realtà, una Storia efficace (a fini di vendita e marketing) ha, dalla sua parte, anche una semplificazione di tutto questo processo.

Infatti, per il Brand Storytelling, potremmo addirittura parlare del “Viaggio del Fan”: come rendere uno Sconosciuto un Sostenitore del tuo Brand. 

Le Fasi sono 3 (del come trasformare uno sconosciuto in un Fan). 

Prima Fase: Rappresentazione del Mondo Ordinario (Fase della Realtà).  

“Hai un Blog? E’ difficile, avere un Blog.

Apri il tuo WordPress, apri il tuo Google Analitycs e cerchi risposte al perché il tuo Blog non funziona …

Perché ho pochi visitatori? 

Perché quei visitatori non diventano clienti? 

Cosa posso fare per rendere i miei visitatori clienti?

Cosa devo Scrivere affinché i miei visitatori si appassionino al mio Blog? 

Come posso trasformare il mio blog da passione a lavoro?”

ATTENZIONE: Molte persone non si accorgono delle parole … il potere della narrazione!

Se analizzi attentamente la mia rappresentazione (che possiamo chiamare Mondo Ordinario del Blogger) puoi notare che “Rappresento un Prototipo” ben preciso di Blogger, ovvero colui che ancora deve Trasformare il suo blog in un lavoro a tutti gli effetti.

La prima Fase (ovvero quella della Rappresentazione del Mondo Ordinario) deve, come prima cosa, Scremare (si, esatto, scremare, e ne parlo più dettagliatamente qui Headline). 

Scremare cosa? Il proprio Pubblico!

Ma andiamo avanti …

Fase 2: Rappresentazione del mondo Stra-ordinario (Fase del desiderio).  

Veniamo nella fase dove “ballano i lupi”.

Risultati immagini per lupo

Nella fase della rappresentazione del mondo stra-ordinario viene preparata la terra per quel che sarà la vera e propria concimazione: instillare un’idea nella parte più profonda della mente del potenziale cliente. 

L’idea, nel mondo del marketing, è sempre la stessa: ho qualcosa di cui hai fottutamente bisogno!

Che sia un nuovo taglio di capelli, che sia un dentifricio, che sia un mangiata al ristorante, una nuova macchina o un corso, l’obbiettivo è sempre lo stesso: Creare il Desiderio o Diventare la scelta di un desiderio già presente nella mente del potenziale cliente.

Ho voglia di mangiare della buona carne? Bene, vado a mangiare al ristorante X! 

Devo comprare una macchina nuova? Bene, compra una Y, è proprio la macchina che fa per me! 

Wow,

Continuiamo con l’esempio sul Blogger. 

“Immagina: cosa potresti fare se il tuo Blog ricevesse 3000 visite al giorno? 

  E se di queste 3000 anche solo l’1% diventasse cliente, come cambierebbe la tua vita? 

E se invece dell’1% fosse il 2%?.”

Non mi prolungo ancor di più nella descrizione della 2° fase ma spero che con l’esempio ti sia chiaro come la 2° Fase del “Viaggio del Fan” abbia a che fare direttamente con il mondo del desiderio. 

Come puoi ben notare, le 2 fasi sono quasi sempre contrapposte, anche a livello emotivo.

  • Povertà e Ricchezza. 
  • Odio e Amore. 
  • Sofferenza e Felicità. 
  • Successo e Insuccesso.

Pensa: è come se nella mente del nostro potenziale cliente avessimo disegnato due puntini A e B, non uniti ancora da nessuna linea.

3° Fase: Il cammino della Realizzazione (Il mondo dell’azione). 

 

Risultati immagini per segmento a b

Come ti ho detto prima, nelle prime due fasi disegniamo 2 punti nella mente del potenziale cliente.

Nella 3° fase, ovvero la fase della Realizzazione (il mondo dell’azione) Raccontiamo al nostro potenziale cliente “perché” (la maledetta Reason Why che solo una storia può soddisfare) abbiamo scelto questa strada e come deve fare lui per unire i 2 puntini per “Realizzare” il suo Desiderio.

“Come potevo rendere il mio Blog una fonte di guadagno e smetterla di buttare contenuti su contenuti, articoli su articoli, senza avere mai un effettivo ritorno economico dal mio lavoro?

Il Traffico, ho bisogno di più Traffico!

Molti pensano: -Beh, il Traffico lo compri al supermercato! Vai da Facebook e ne compri un po’, vai da Google e ne compri un altro po’, vai da Linkedin e ne compri un altro po’ ancora … si, tutto molto bello, ma in questo momento non ho soldi da spendere in Traffico e in Test, ho bisogno di Traffico GRATIS!

Così ho capito che la cosa che mi interessava di più era la generazione di Traffico GRATUITO. 

Eh si, Traffico GRATIS, il sogno di ogni blogger! 

Ma come? 

Dovevo “incentivare” i miei lettori più fedeli a diffondere il verbo del mio blog attraverso qualcosa in cambio, qualcosa che li incentivasse a condividere il mio blog e le mie landing page con i loro amici ed avere così leads e visitatori Gratis da poter poi trasformare in clienti paganti con pecunia!

Da lì, soldi in tasca e sorriso stampato in faccia, avrei potuto aprire il portafoglio ai vari Vampiri succhia sangue di nome Facebook, Google ecc. 

Così, cercando online ad una soluzione ai miei problemi, ho trovato UpViral, del buon caro Wilco de Krji, un tool che, grazie a …”

Come vedi, nella 3° fase, andiamo a far capire al potenziale cliente “perché” deve agire (ovvero compiere la così detta call to action) attraverso la Realizzazione del suo Desiderio (indicandogli la Strada e facendolo agire).

CONCLUSIONE. 

Spero che questo breve riassunto del “Viaggio del Fan” ti sia stato utile e ti abbia dato qualche spunto per i contenuti del tuo Blog, dei tuoi Social e per iniziare a ragionare i contenuti stessi nell’ottica di uno Storyteller 🙂

Se vuoi scoprire di più sul Brand Storytelling, ti consiglio di leggere il 1° capitolo della Bibbia dello Storytelling Professionale da qui: 1° Capitolo la Bibbia dello Storytelling Professionale. 

 

 

 

 

 

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.