Headline: il 70% dei risultati del tuo Marketing è in queste 8 Lettere.

Headline: il 70% dei risultati del tuo Marketing è in queste 8 Lettere.

Headline: il 70% dei risultati del tuo Marketing è in queste 8 Lettere.

Sai cos’è una Headline? 

 

L’Headline è il “titolo” del tuo pezzo pubblicitario.

Come tutti ben sanno, l’Headline è il 70% del tuo marketing in quanto, se non riusciamo a “catturare” l’Attenzione del pubblico che vogliamo intercettare, tutto il nostro marketing va a farsi fottere.

Non avere una Headline attrattiva è come creare una casa bellissima e pronta ad essere venduta al prezzo più alto possibile, ma non riuscire a fare entrare dalla porta nessuna persona.

L’Headline è “la porta” del nostro pezzo pubblicitario, l’ingresso nel mondo narrativo nel quale vogliamo far sentire “a casa” il potenziale cliente e fargli capire che il Brand è casa sua, è quel che cercava.

Perché la tua porta deve VIETARE l’ingresso alle persone sbagliate. 

Immagine correlata

Se sei già informato sulle tecniche di scrittura delle Headlines, sicuramente avrai sentito parlare della tecnica R.O.T. (risultati, obiezioni, tempo).

Esempio: Impara l’inglese (risultati) in 21 giorni (tempo) anche se alle superiori hai imparato a dire solo “Hello” (obiezioni). 

Headline R.O.T: Impara l’inglese in 21 giorni anche se alle superiori hai imparato a dire solo “Hello”. 

Come vedi, la Headline con la struttura R.O.T. è flessibile, ovvero i suoi componenti possono essere incastrati a discrezione del pubblicitario che la compone.

Questa Headline serve ad attrarre persone che non sanno l’inglese e che vogliono apprenderlo ma … c’è un problema: questa Headline non è SELETTIVA. 

In un mercato come quello odierno di Ads dove si utilizza la tecnica R.O.T. ne vediamo a bizzeffe (molte con promesse fuori di testa).

  • Scopri come perdere 3 Kg in 15 giorni anche se hai il metabolismo lento. 
  • Scopri come ho generato 165000€ in 10 ore grazie ad internet anche se non sono un programmatore. 
  • Come leggere 25 pagine in 1H anche se hai letto pochi libri nella tua vita.  

E ne potremmo inserire molte altre.

Funzionano: DIPENDE DAL MERCATO, ma in linea generale si. 

Ma questa Headline ha un difetto: “cattura” persone interessate e non persone convinte.

Questo cosa vuol dire?

Che dovrai LAVORARE molto di più per convincerle che quel che il Brand ha fatto è “apposta per loro”.

Mi spiego meglio e introduco un argomento che in molti non conoscono.

PERCHE’ DEVI UTILIZZARE L’EFFETTO FORER NELLE TUE HEADLINES (e lasciare la tecnica R.O.T. al marketing anni 70)

L’effetto Forer (chiamato anche effetto di convalida soggettiva, o effetto Barnum, dal nome di Phineas Taylor Barnum) è un fenomeno per il quale ogni individuo, posto di fronte a un profilo psicologico che crede a lui riferito, tende a immedesimarsi in esso ritenendolo preciso e accurato, senza accorgersi che quel profilo è abbastanza vago e generico da adattarsi a un numero molto ampio di persone.

L’effetto Forer fornisce una parziale spiegazione della grande diffusione di alcune pseudoscienze come l’astrologia e la divinazione, così come molti test di personalità. L’effetto Forer è fortemente correlato con il bias di conferma.

(Fonte: Wikipedia).

Risultati immagini per l'effetto forer

Hai capito cos’è l’Effetto Forer? 

Te lo faccio capire con un esempio.

Esempio:

R.O.T.: [Networker, scopri come ho generato 125 incaricati in 12 mesi con internet anche se, fino a poco tempo fa, non sapevo accendere neanche il pc].

FORER: [Networker, sei stufo della tua upline che utilizza ancora la “lista nomi”?] 

Differenze fra le 2 Headlines.

R.O.T: agisce “sull’interesse” del networker che vuole apprendere come “generare incaricati”.

Premette che il Networker:

  1. Abbia interesse nel generare incaricati. 

FORER:  identifica un “contesto mentale” e un Profilo Psicologico (più è dettagliato più intercetterai un pubblico selezionato) e ti permette di avere, quindi, un pubblico più consapevole  e predisposto all’Immedesimazione nel tuo Storytelling.

Premette che il Networker:

  1.  Non riconosca più l’Autorità della propria Upline. 
  2.  sappia che la lista nomi è ormai Obsoleta. 
  3.  Allontana chi ha un rapporto ottimale con la propria upline. 

“Lore’, ma io non voglio ALLONTANARE nessuno! Devo attrarre, non escludere!”

Attrarre si, ma le persone giuste!

 

Risultati immagini per porta

 

Immagina che sulla “porta” (metafora di questo articolo) ci sia un cartello con su scritto:

 

QUESTA E’ UNA CASA PER RICCHI $. 

 

Rischi di perdere “clienti”?

Offendi qualcuno?

Questo è possibile ma, con ampissime probabilità, chi metterà il “piede nella porta”, è un RICCO. 

Questo vuol dire che, se la tua casa è stata costruita per essere venduta ai ricchi, è l’unica soluzione per mettere una SOGLIA DI SBARRAMENTO alle persone che metteranno piede nella tua casa e avere la possibilità di avere un pubblico “pronto” anziché interessato.

Il discorso, dalla Headline, può essere trasportato a tutto il resto del contenuto (e della storia).

In poche parole, una Headline con Effetto Forer ti permette una cosa molto ma molto importante: COMPRENDERE il Contesto mentale del tuo pubblico con una precisione decisamente maggiore.

La Differenza fra le 2 Tecniche. 

 

Risultati immagini per differenza

 

Come ho già accennato prima nei 2 esempi, le 2 Tecniche si distinguono sotto un UNICO punto di vista, che è l’approccio.

R.O.T. : lavora sull’Interesse del Pubblico (Generico)

FORER: lavora sul PROFILO PSICOLOGICO del Pubblico (Selezionandolo in base al proprio contesto mentale).

Ti ringrazio di aver letto questo articolo 🙂

Guarda i 3 Video Gratuiti di Raccontare per Vendere. 

10 Comments
  • Agostino
    Posted at 10:11h, 10 Ottobre Rispondi

    Decisamente interessante! È un aspetto che ho tralasciato nella creazione delle mie Landing Page a cui da ora, dedicheró particolare attenzione.

    • profe906
      Posted at 09:02h, 12 Ottobre Rispondi

      Grazie Agostino.

  • Meteorit
    Posted at 11:42h, 10 Ottobre Rispondi

    Articolo molto interessante. Avevo sottovalutato anch’io questi aspetti.

    • profe906
      Posted at 09:02h, 12 Ottobre Rispondi

      Grazie tantissimo.

  • Silvia
    Posted at 07:26h, 11 Ottobre Rispondi

    Complimenti! la tua attenzione alla tecnica è utile e chiara.

    • profe906
      Posted at 09:01h, 12 Ottobre Rispondi

      Grazie moltissimo Silvia.

  • Andrea Panciera
    Posted at 22:04h, 11 Ottobre Rispondi

    Molto molto interessante, cercherò di mettere subito in pratica.. Sono un Wellness Trainer e ho bisogno di attrarre le giuste persone.. Grazie!

    • profe906
      Posted at 09:01h, 12 Ottobre Rispondi

      Grazie Andrea.

  • Dorella
    Posted at 17:11h, 26 Novembre Rispondi

    Thank you FORER and ever!😊

    • profe906
      Posted at 21:34h, 04 Gennaio Rispondi

      Grazie Dorella. Il mio amore per il mio lavoro è troppo grande, sia per le sue gioie ma anche per le sue delusioni 🙂

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.